somatoline-Anticellulite corpo

Anticellulite Somatoline come funziona e quando va usato?

Cellulite: un’alterazione dei tessuti sottocutanei in grado di colpire circa il 90% del genere femminile.

La costituzione fisica non c’entra perché, anche chi gode di una silhouette invidiabile, può essere affetta dalla fastidiosa pelle ‘a buccia d’arancia’. Acerrima nemica di qualsiasi dieta, è un problema localizzato principalmente sulle cosce e sulle natiche.

Cosa scatena la comparsa della cellulite? La scarsa attività fisica, l’alimentazione, lo stress e il fumo sono alcuni dei fattori che incidono di più nello sviluppo della lipodistrofia ginoide.

La cellulite può essere inoltre collegata alla ritenzione idrica. Quest’ultima, un disturbo assai diffuso nel XX secolo, predispone le donne alla comparsa delle tipiche depressioni presenti nella zone più temute durante la prova costume: quella pelvica e addominale, i fianchi, le cosce e i glutei.

La cellulite è inoltre una patologia che aggredisce il tessuto sottocutaneo e può comparire insieme alla ritenzione idrica aggravandosi con il passare del tempo.

COME COMBATTERE LA CELLULITE CON SOMATOLINE

In aiuto delle donne che vogliono guarire dalla cellulite arrivano diversi “strumenti di tortura” come fanghi fai da te, massaggi e agopuntura. Si tratta di trattamenti molto spesso costosissimi che non risolvono all’origine il problema.

Somatoline vuole invece venire incontro alle esigenze del genere femminile, scontento dei risultati ottenuti con altri trattamenti estetici anticellulite e che vuole cambiare aspetto efficacemente partendo dalla pelle.

Disponibile sia in bustine monodose che in flacone multidose, Somatoline è un medicinale anticellulite di automedicazione in grado di combattere facilmente i fastidiosi inestetismi della cellulite. Agisce grazie al rilascio di due principi attivi: la L-Tiroxina e l’Escina.

La prima, la levotiroxina (100 mg) permette di attivare la combustione, riducendo la grandezza delle cellule adipose e, ostacolando la produzione di quelle fibre che intrappolano i grassi all’interno della pelle che formano la cosidetta pelle a buccia d’arancia.

La seconda, l’Escina, è invece una saponina contenuta nella pianta di ippocastano, in particolar modo nei suoi semi, che aiuta a migliorare la microcircolazione riducendo l’ispessimento cutaneo e l’accumulo dei liquidi nei tessuti.

Le saponosidi migliorano inoltre la resistenza delle membrane capillari e quindi anche la tonicità della pelle.

COME SI USA SOMATOLINE?

Per un’esperienza ottimale, il trattamento Somatoline deve essere intervallato con periodi di pausa durante l’anno. Se si sceglie di usare Somatoline  in bustine si applicheranno due dosi da 20 grammi al giorno nelle aree interessate dalla cellulite per i primi due giorni.

Successivamente, dal terzo giorno in poi, 10 grammi di prodotto (corrispondenti a una bustina) al giorno o a giorni alterni.

Per l’utilizzo sulle cosce la posologia cambia con l’applicazione di una bustina per ogni coscia per due giorni consecutivi e, per i giorni successivi, con mezza bustina per ogni coscia.

Se invece si è scelto di consumare Somatoline con flacone multidose, l’utilizzo è facilitato dal pratico dosatore che permette di applicare 10 grammi con l’uso di 4 erogazioni.

Anche in questo caso, la posologia al giorno consigliata, è sempre di 20 grammi, pari a 8 erogazioni, per i primi due giorni e, successivamente di 10 grammi di prodotto per quelli successivi.

Il successo di Somatoline

Somatoline non è semplicemente una crema di bellezza a uso cosmetico ma un vero e proprio farmaco efficace nel contrastare la cellulite. A differenza di altre medicine, è possibile acquistarlo in farmacia o in parafarmacia senza ricetta medica.

I disturbi legati alla cellulite sono da inserire all’interno di un grado patologico che viene associato alla formazione di strutture nodulari sottocutanee molto spesso dolorose alla palpazione.

L’infiammazione della pelle viene detta anche “pannicolopatiaedemato-fibro-sclerotica” ed è considerata una malattia dalla quale difficilmente si guarisce con creme scadenti.

Somatoline viene incontro alle esigenze delle donne con l’azione urto di Eutirox® e Tirosint®, principi attivi che vengono utilizzati anche per la cura dell’ipotiroidismo, ovvero quando la ghiandola tiroide non riesce facilmente a sintetizzare in quantità sufficiente gli ormoni tiroidei.

L’azione combinata di Eutirox e Tirosint fa regredire facilmente la cellulite e lo stato d’infiammazione cronica sottocutanea presente nei soggetti malati.

Gli adipociti, (cellule adipose del corpo umano) presenti nel tessuto sottocutaneo, sono in grado di immagazzinare una grande quantitò di trigliceridi.

Grazie all’assorbimento della speciale formula di Somatoline, la zona trattata subisce una riduzione di grasso sottopelle: l’azione del farmaco permette di riportare le cellule adipose a uno stato volumetrico ottimale e a bloccare la sintesi dei lipidi.

Non solo, la levotiroxina stimola il processo di β-ossidazione degli acidi grassi, mobilitando le riserve di grasso accumulate a causa di uno stile di vita sedentario e da una dieta ricca di cibi grassi.

L’Escina dà invece un grande contributo nell’ostacolare la formazione di liquidi in eccesso localizzati tra una cellula adiposa e l’altra.

È inoltre una sostanza completamente naturale estratta dall’ippocastano (Aesculus hippocastanum), è un efficace rimedio fitoterapico per chi soffre di insufficienza venosa linfatica.

QUANTO PRODOTTO USARE?

I principi attivi contenuti in Somatoline anticellulite possono essere impiegati senza controllo medico ma, è vivamente sconsigliato superare le dosi giornaliere indicare sul foglietto illustrativo senza la supervisione di uno specialista.

Per quanto tempo utilizzare Somatoline ?

Il farmaco può essere usato per un minimo di 15-20 giorni fino a massimo 2-3 mesi dalla prima applicazione; le dosi e la posologia vanno scelte in base allo stadio della cellulite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *