rimedi doppie punte

Tutti i segreti di bellezza per le doppie punte

Le doppie punte sono un’anomalia delle punte dei cappelli conosciuta anche come tricoptilosi.

Quando i capelli presentano quest’anomalia, il cappello presenterà una punta biforcuta, una doppia punta appunto.

Le doppie punte si formano in seguito allo scoppio di bollicine che si formano nel capello, lo scoppio crea delle fratture sul capello creando cosi le doppie punte.

Queste fratture in realtà si possono creare non solo sulle punte ma anche sulla lunghezza del capello.

Cause delle doppie punte

Le doppie punte compaio sopratutto sui capelli molto lunghi, poiché la grande lunghezza del capello lo rende fragile.

Le principali cause delle doppie punte sono riconducibili tutte alla fragilità del capello, un capello stressato e non sano.

Uno dei principali fenomeni di stress per i nostri capelli è il calore. L’utilizzo di asciugacapelli, piastre, arricciacapelli e altri tipi di accessori che richiedono l’utilizzo di calore danneggiano il capello. Molto utile in questo caso, se non riuscite proprio evitare l’utilizzo delle fonti di calore, utilizzate uno spray termo-protettivo.

Altro fattore causante è un errato spazzolamento. Quando spazzoli i capelli con troppa energia e troppa fretta, sopratutto quando sono bagnati. Quando i capelli sono bagnati sono più fragili di quando sono asciutti.

cura per doppie punteAnche l’uso di una spazzola non giusta per i nostri capelli non aiuta.
I lavaggi troppo frequenti, sono anch’essi causa di stress e fragilità dei capelli. Anche usare una shampoo sbagliato e un errore da non commettere.

Il più noto fattore di stress e indebolimento sono le tinte, cosi come tutti i trattamenti con sostanze chimiche, come permanenti e trattamenti liscianti.
Il fumo è un’alimentazione scorretta contribuiscono allo stress capillare.

Per prevenire la comparsa delle doppie punte bisogna prendersi cura del proprio capello ed evitare tutti quei trattamenti che sfibrano il capello, che lo stressano e lo rendono fragile.

Evitate quindi i trattamenti chimici, le tinte frequenti e apportate piccoli accorgimenti nella cura quotidiana del capello per rendere la chioma più forte, lucente e ben nutrita, questo aiuterà a prevenire la comparsa delle lesioni.
Di seguito troverete alcuni consigli che potranno esservi utile nella cura della vostra chioma.

Il lavaggio dei capelli

Innanzitutto scegliete lo shampoo giusto. In commercio ci sono shampoo per ogni tipo di capelli, scegliete quello giusto in base al vostro tipo di capello.

Sarebbe anche meglio combinare e alternare due tipi di shampoo, in modo che la vostra cute e la vostra chioma non si abitui, altrimenti lo shampoo non avrà più la stessa efficacia.

Ovviamente scegliete due tipi di shampoo che sono complementari, cioè le cui azioni fa bene al vostro capello allo stesso modo. Non scegliete due che hanno azioni opposte.

Sarebbe consigliabile lavare i capelli tra le due o tre volte a settimana, in questo caso potete farvi lo shampoo anche due volte, la prima lo si passa velocemente e premete di eliminare le impurità e i vari prodotti che avrete utilizzato per lo styling dei vostri capelli.

Risciacquate e pote fate lo shampoo una seconda volta, lasciando anche un po’ in posa lo shampoo.

Se vi lavate i capelli più spesso è consigliabile scegliere uno shampoo più delicato.
Quando asciugate i capelli non strofinate le lunghezze, queste rovinano il capello, piuttosto tamponate delicatamente il cuoi capelluto cosi da eliminare l’acqua in eccesso.

Spazzolare i capelli
Per spazzolare i capelli scegliete una spazzola adatta. Le migliori sono le spazzole in setole naturali o un pettine di legno a denti larghi.

Pettinate i capelli con delicatezza, partendo dal districare le punte e poi salite sulla lunghezza del capello. Siate delicate e non usate troppa energia.

Evitate di pettinare i capelli quando sono ancora bagnati poiché sono più fragili e delicati. Se proprio non potete farne a meno siate più delicate.

Altra cosa importante usate degli elastici morbidi e non stringete troppo i capelli quando fatte le acconciature.

Evitare le fonti di calore
Come precedentemente detto, le fonti di calore sono un elemento di stress per i nostri capelli. Perciò riducete al minimo l’uso di ogni accessorio che preveda l’utilizzo del calore per la messa in piega.

Usate l’asciuga capelli solo quando davvero necessario, tenendolo a debita distanza, cioè almeno una ventina di centimetri dai capelli. Se dovete usare piastre o arricciacapelli e accessori simili usate il trattamento protettivo per capelli.

Fonti di calore e di stress è anche il calore del sole in estate, quindi prestate maggior cura al nutrimento dei vostri capelli nel periodo estivo.

Le tinte e trattamenti chimici
Cercate di evitare i vari trattamenti chimici, come permanente e trattamenti liscianti. Da evitare anche le tinte per capelli, o almeno cercate di farle più raramente.
Se dovete fare la tinte scegliete quelle senza ammoniaca e in alternativa i vari trattamenti naturali, oppure optate per la colorazione naturale con l’henné.

Potette anche scegliere di ricorrere a dei riflessanti naturali; i più conosciuti sono l’infuso di camomilla per i capelli biondi, un decotto di salvia se avete i capelli castani o neri e una tisana di Karkadé se volete dei riflessi mogano.
Quando state facendo la piega e dovete usare il gel o la lacca, sostituitelo con il gel d’aloe vera.

Nutrimento del capello
Usate maschere e oli per capelli prima e dopo lo shampoo, anche due volte a settimana, per mantenere i capelli nutriti, idratati e sani. Tagliare i capelli regolarmente aiuta a renderli più forti e sani, lasciarli crescere troppo e far passare troppo tempo tra un taglio e l’altro, rende i capelli deboli e fragili.

Impacco all’olio d’oliva
Un ottimo impacco, al cento per cento naturale, che possiamo fare è un impacco con l’olio d’oliva. Come vedete anche in questo caso il re della dieta mediterranea ci viene in soccorso.

Per fare l’impacco, basta applicare l’olio d’oliva su tutta la lunghezza del capello, lasciare in posa per circa una trentina di minuti.

Passati i trenta minuti lavate i capelli come al solito. Eseguite l’impacco una volta alla settimana se avete dei capelli molto danneggiati, se invece volte solo mantenere la lucentezza dei capelli eseguite l’impacco una volta al mese.

Impacco allo yogurt
Applicate lo yogurt sui capelli, fatte agire per circa quindici minuti, poi sciacquate e lavate i capelli.
Eseguite gli impacchi una o due volte al mese.

Gel di aloe
Il gel d’aloe è un ottimo nutriente per i capelli. Usatelo come olio da applicare in particolare sulle punte. Lasciatelo sui capelli anche per tutto il giorno, proteggeranno i capelli dai vari agenti aggressivi esterni e sarà onte di idratazione per i capelli.

Il gel è ottimo poiché non unge e non appiccica, se volete dare un po’ di profumo, aggiungete qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

Questi sono alcuni degli accorgimenti che potete addottare per cercare di prevenire la comparsa delle doppie punte. Oltre a questo è utile anche un’alimentazione sana, è un’ottima idratazione che vi aiuterà ad eliminare le tossine sia dal vostro corpo che dai capelli.
Evitate inoltre comportamenti nocivi come il fumo, e assumete molte vitamine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *