dieta mela rossa

Come funziona la dieta melarossa: efficacia, menù e testimonianze

Sono sempre più coloro che scelgono la dieta della mela rossa per perdere qualche chilo di troppo: ecco alcuni utili dettagli per conoscere il funzionamento e scoprire se effettivamente funziona o meno.

Il web, un’ottima risorsa per chi vuole perdere peso

Molto spesso le persone che vogliono dimagrire hanno difficoltà nel trovare degli abili nutrizionisti che possano assecondare le proprie esigenze.

E si finisce così per rinunciare alla consulenza di un esperto sulla linea e soprattutto per affidarsi a figure inesperte oppure al sentito dire che può rivelarsi più dannoso che utile.

Ecco perché Melarossa è quella soluzione ideale per tutti coloro che hanno voglia di avere sempre a portata di clic la dieta da seguire con delle piccole modificazioni da effettuare tenendo conto comunque degli obiettivi da raggiungere.

Utile soprattutto per chi vuole seguire una dieta periodica ovvero dopo le feste di Natale o Pasqua, ad esempio, o anche sul finire del periodo estivo.

Avere a disposizione un portale del genere è diventata la soluzione più comoda per chi ha intenzione di smaltire i chili in eccesso in poco tempo.

Come funziona il portale Melarossa per le diete

Chi vuole avere a disposizione una dieta personalizzata e soprattutto gratuita può scegliere Melarossa.

Una volta che si accede all’homepage del sito o anche all’app disponibile per i vari sistemi degli smartphone, è possibile inserire alcune informazioni importanti.

Dal peso alla statura fino ad arrivare a quello che è l’obiettivo da raggiungere in base comunque al peso-forma ideale. In seguito all’inserimento di questi semplici dati viene compilata una dieta specifica per ogni persona.

Si tratta di un regime alimentare comunque studiato nei dettagli e che è in grado di garantire un giusto apporto di nutrienti.

Ovviamente la dieta viene creata in base alle competenze in ambito alimentare di una serie di esperti che operano su Melarossa in collaborazione con la SISA, ovvero la Società Italiana Scienze dell’Alimentazione).

In generale occorre comunque precisare che la dieta gratuita che si ottiene grazie a questo innovativo sistema è di base mediterranea che permette di avere un’alimentazione molto varia e soprattutto in cui non bisogna far fronte con pesanti rinunce.

Il sistema di dimagrimento della dieta Melarossa

Coloro che hanno intenzione di sperimentare questa innovativa possibilità possono puntare su Melarossa iscrivendosi.

Questo è il primo step cruciale che bisogna seguire e soprattutto è richiesto l’inserimento di dati fisici e anche legati al tipo di cibi che piacciono o meno così da ottenere una dieta equilibrata e comunque molto varia.

Una volta inseriti questi dati viene calcolato l’indice di massa corporea che permette così di stilare un vero e proprio programma dietetico.

Ciò che bisogna comunque tenere a mente è che la dieta Melarossa non punta a far perdere chili tutti insieme in quanto ci vorrebbe un’alimentazione molto dura e scarna.

Ecco perché l’obiettivo principale è quello di perdere un chilo a settimana così da ottenere benefici concreti nel corso del tempo.

Per quanto concerne l’obiettivo, è bene tener conto delle proprie caratteristiche fisiche senza esagerare però: ciò significa non perseguire obiettivi che potrebbero risultare eccessivi né tanto meno alimentazioni che non porterebbero ad alcun beneficio per la linea.

Alcuni esempi di dieta Melarossa e pareri di esperti

Ciò che colpisce di Melarossa nel momento in cui ci si registra e si inseriscono alcune informazioni importanti è la grande precisione.

Infatti subito compare uno schema riassuntivo che indica tutti quegli ingredienti che è bene aggiungere alla propria dieta per fare in modo da perdere peso.

Occorre poi precisare che ogni esigenza alimentare viene rispettata: per cui prima del completamento della dieta sul sito, è possibile scegliere che tipo di alimentazione si vuole seguire.

Per cui si può optare tra regimi alimentari vegetariani o anche semplicemente onnivori e così via. Una possibilità conveniente anche perché si ottiene così una dieta che sia letteralmente perfetta per le proprie esigenze e per perdere peso.

Gli esperti considerano Melarossa una possibilità molto valida per seguire dei regimi alimentari che possano essere davvero bilanciati a basati su cibi sani.

Bisogna anche tener presente, secondo gli esperti, che le diete vengono formulate in maniera equa senza avere alcun tipo di eccesso di determinati cibi: per cui non si tratta di un puro sistema informatico che genera una dieta.

I vantaggi della dieta Melarossa

Indubbiamente è buona cosa considerare i vantaggi e anche gli svantaggi di questo tipo di dieta in maniera tale da poter capirne in modo efficiente il funzionamento.

Un primo aspetto positivo legato alla dieta Melarossa è quello che si tratta di una dieta gratuita che si può ottenere sul web.

Nel contempo però ciò non va confuso con una soluzione economica e poco efficiente: alla base di tutto c’è la competenza di personale esperto in ambito nutrizionale.

Va tenuto presente anche che non viene escluso alcun tipo di nutriente nella dieta, per cui viene seguita con grande piacere da parte delle persone che vogliono perdere peso.

Questo infatti vuol dire dimagrire nel tempo senza però dover dire addio ad alcuni cibi che possono essere un autentico piacere.

Si possono scegliere tante opzioni che vanno da quella vegetariana fino a quella vegana, arrivando poi a quella che prevede menu fatti appositamente per le persone abituate a mangiare fuori casa.

I menu inoltre possono essere modificati in modo molto semplice tenendo comunque presente del corretto apporto giornaliero di nutrienti. Il tutto dunque a portata di click.

Alcuni svantaggi e controindicazioni di questa dieta

Come ogni cosa, assieme a degli importanti vantaggi, ci sono anche dei piccoli svantaggi che occorre tener presenti.

Questi, pur non essendo qualcosa di pericoloso per la salute o di dannoso, possono essere utili per capire quanto sia efficace questo tipo di regime alimentare.

Innanzitutto chi segue una dieta vegana non può trovare l’opzione apposita per avere un regime dietetico di questo tipo.

Inoltre è bene ricordare che devono fare particolare attenzione al tipo di dieta Melarossa che si ottiene i soggetti che soffrono di allergie.

Il sito potrebbe generare delle combinazioni di alimenti che prevedono ingredienti verso i quali potrebbero esserci intolleranze.

Controindicata invece la dieta Melarossa per coloro che soffrono di patologie di un certo livello, ad esempio ipertensione o anche diabete.

Oltre a considerare che il portale Melarossa non tiene conto dell’assunzione dei farmaci, per cui questo parametro potrebbe indurre problemi nella creazione di un regime alimentare idoneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *