dieta dei legumi

La dieta dei legumi, come funziona e menù settimanale

Durante il periodo invernale è raro che si segua un regime alimentare volto a perdere peso , visto il clima rigido e la scarsa attitudine ad uscire di casa per praticare sport, ma negli ultimi mesi sta spopolando una nuova dieta che promette di farvi dimagrire in poco tempo: la dieta dei legumi.

La perdita di peso nella dieta dei legumi

Come suggerisce il nome, la dieta dei legumi si basa essenzialmente sull’assunzione costante di legumi, un alimento che da molti viene considerato dannoso per la dieta ma che in questo rivoluzionario regime alimentare diventa un alimento benefico per ridurre il grasso e diminuire il peso.

La teorizzazione della dieta dei legumi parte da uno studio di alcuni ricercatori canadesi in collaborazione con il dottor Russel de Souza e a dottoressa Li Ka Shing dell’ospedale St. Michael hanno osservato come alcuni pazienti affetti da obesità tramite la somministrazione di legumi giornalmente per un arco di tempo di sei settimane, aveva perso mezzo chilo in più rispetto ad individui che seguivano altri regimi alimentari con lo stesso contenuto di calorie.

Lo studio pubblicato sulla rivista The American Journal of Clinical Nutrition ha quindi affermato con convinzione che il giusto apporto di legumi per un determinato periodo di tempo contribuisca essenzialmente alla perdita di peso corporeo. Negli individui che hanno seguito questo particolare regime alimentare a base di legumi è stata riscontrata anche una riduzione dei livelli di glicemia, causa principale dell’insorgenza di malattie come il diabete alimentare.

La perdita di circa 340 grammi al giorno riscontrata nei 940 soggetti protagonisti dello studio ha spinto molti individui a seguire la dieta dei legumi. Il regime alimentare a base di legumi ha riscosso molto successo non solo per la possibilità di perdere quasi mezzo chilo al giorno, ma anche perché i nutrizionisti non prescrivono particolari divieti o privazioni.

Come funziona la dieta dei legumi

Se volete perdere perso in sole sei settimane e in particolare durante il periodo invernale quando si è soliti consumare zuppe a base di verdure e legumi, allora questo regime alimentare è adatto per voi. È opportuno sottolineare che una dieta sana ed equilibrata deve essere sempre abbinata ad una frequente attività fisica.

menù dieta legumiI ricercatori suggeriscono di consumare una porzione giornaliera di 100 gr di legumi secchi per sei giorni consecutivi, escludendo la domenica.

Per poter assumere la giusta quantità di legumi bisogna sostituire a pranzo la pasta o il riso, preferendo una zuppa di legumi o in alternativa assumerli a cena al posto della carne o del pesce.

La dieta dei legumi deve essere seguita obbligatoriamente per circa sei settimane, per poter vedere i primi cambiamenti sul proprio corpo e per abituare il fisico al nuovo regime alimentare.

Non esistono specifiche restrizioni nella dieta dei legumi, ma è consigliabile ridurre il consumo di cibi grassi o ricchi di zucchero, ed eliminare le cattive abitudini come il fumo, l’alcool e il caffè.

I legumi, ottimi alleati nella riduzione del peso

Prima di analizzare come funziona nello specifico la dieta è opportuno conoscere quali siano le caratteristiche nutritive possiedono i legumi e quali benefici apportano al nostro organismo. I legumi (lenticchie, fagioli, piselli, ceci, fave, ecc.) sono ricchi di carboidrati e poveri di grassi, di conseguenza sono un’ottima e salutare fonte di energia. I legumi sono molto usati nelle diete poiché ricchi di lecitina, un fosfolipide in grado di eliminare i grassi nel sangue e che contrasta la formazione di colesterolo cattivo.

Tutti i legumi sono ricchi di minerali, oligo-elementi e vitamine del gruppo B, in particolare di B1 e B2 molto utili per regolare la pressione arteriosa, aumentare il metabolismo corporeo e regolare i livelli di colesterolo nel sangue. I legumi secchi sono inoltre ricchi di fibre che oltre a regolare diversi meccanismi fisiologici dell’organismo generano nell’individuo un senso di sazietà, aiutando chi sta seguendo una dieta a mangiare di meno e a ridurre immediatamente il peso.

La dieta dei legumi: menù settimanale

Per iniziare a perdere peso con la dieta dei legumi è necessario adottare un menù alimentare settimanale da seguire per almeno sei settimane. Per fortuna esistono tantissimi tipi di legumi, quindi la dieta può variare giornalmente e soprattutto questi alimenti possono essere cucinati in moltissimi modi. La dieta prevede l’assunzione di legumi per sei giorni, escluso la domenica.

Per la colazione potete assumere del thè al limone o in alternativa una tazza di latte parzialmente scremato, e in più consumare tre frette biscottate integrali con marmellata light. Se non amate particolarmente il latte o il thè potete sostituirlo con della frutta di stagione o uno yogurt magro. Per quanto riguarda il pranzo e la cena invece è necessario seguire alcune regole per poter dimagrire senza però ridurre eccessivamente l’apporto calorico.

  • Lunedì:
    Colazione: una tazza di thè al limone e un frutto di stagione
    Pranzo: 100 grammi di pasta con fagioli, 150 grammi di tacchino alla piastra con un contorno di spinaci lessati.
    Cena: caprese con mozzarella di bufala condita con olio extravergine di oliva e 50 grammi di pane integrale.
  • Martedì:
    Colazione: uno yogurt magro e tre fette biscottate integrali con marmellata light.
    Pranzo: 100 grammi di trofie al pesto genovese e un contorno di verdure grigliate.
    Cena: 120 grammi di passato di verdure con piselli e fave, 40 grammi di pane di tipo pugliese.
  • Mercoledì:
    Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato con 30 grammi di cereali o muesli.
    Pranzo: 100 grammi di carpaccio di bresaola, 40 grammi di pane integrale
    Cena: 100 grammi zuppa di legumi con ceci e fagioli borlotti, 80 grammi di insalata verde con tonno.
  • Giovedì:
    Colazione: uno yoghurt magro e un frutto di stagione.
    Pranzo: 100 grammi di pasta e lenticchie, due uova sode poco condite.
    Cena: 90 grammi di formaggio fresco con verdure in pastella.
  • Venerdì:
    Colazione: un bicchiere di latte di soia e un cucchiaino di miele.
    Pranzo: 100 grammi di minestrone con legumi, 100 grammi di petto di tacchino alla griglia e contorno di insalata verde.
    Cena: fettina ai ferri di circa 90 grammi con insalata di pomodori.
  • Sabato:
    Colazione: un thè con limone, tre fette biscottate con marmellata light.
    Pranzo: 100 grammi di riso venere con piselli, 80 grammi di zucchine grigliate.
    Cena: 80 grammi di salmone appena scottato, 80 grammi di bietole lessate con un filo d’olio evo.

La dieta a base di legumi, visto l’alto contenuto di fibre, deve essere sempre associata ad una corretta idratazione, quindi si consiglia di assumere almeno un litro di acqua minerale al giorno. Seguendo questo regime alimentare si possono perdere addirittura 5 kg in una settimana, sempre se abbinata ad una passeggiata giornaliera di almeno 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *