dieta della frutta

La dieta della frutta, cos’è e menù e risultati

La bella stagione è oramai alle porte e le prime giornate di sole ci fanno ricordare che la prova costume è sempre più vicina.
Armati di pazienza e volontà decidiamo di dedicare più tempo all’attività fisica ma mai come in questo periodo dobbiamo prestare attenzione a ciò che mangiamo.

Le belle giornate infatti sono anche sinonimo del cambio di stagione e con esso le nostre tavole si riempiono di nuovi frutti freschi e gustosi che rimpiazziamo i prodotti invernali.
Ma come riuscire a creare una dieta completa ed equilibrata mangiando tanta frutta?

La colazione con la frutta

Oramai è chiaro a tutti che questo pasto della giornata è fondamentale per incominciare con le adeguate energie un nuovo giorno.
Bere una spremuta di limoni ( che si può allungare anche con un po’ d’acqua) aiuta, al contrario di quello che spesso si pensa, a depurare stomaco e intestino. Il consiglio è di berla a stomaco vuoto in modo che l’effetto depurativo sia ancora più rapido e il nostro corpo sarà così pronto a digerire il resto della colazione.

Un paio di fette biscottate con la marmellata, un caffè ( o latte o te se preferite) e un kiwi sono gli ingredienti necessari per una carica energetica e calorica.
Il Kiwi infatti é uno dei frutti con il livello di vitamina C più alti ed è ricco di minerali che rafforzano le funzioni di regolarizzazione della pressione arteriosa. Ha forti proprietà diuretiche ed è decisamente rinfrescante. Ottimo quindi per iniziare la giornata. Una colazione del genere ci fornirà la carica necessaria per affrontare gran parte della mattinata.

Un piccolo spuntino è sempre necessario

menù dieta fruttaSpecialmente quando le temperature aumentano e la sudorazione si fa sentire è fondamentale idratarsi correttamente e se a metà mattina la fame incomincia a perseguitarci possiamo ristorarci con una banana.
Un frutto ideale per continuare a fornire al nostro corpo minerali e per saziare il senso di appetito.

La banana è infatti ricca di fibre che aiutano a ridurre l’appetito ed è inoltre carica di potassio, un minerale fondamentale per reintegrare la sudorazione che accompagnerà le nostre giornate estive. Se invece abbiamo tempo e pazienza ogni giorno possiamo prepararci dolci e colorate centrifugate utilizzando la frutta che abbiamo a disposizione, creando mix originali a nostro piacimento. Mela-Ananas e uva, melone, pesca e banana sono solo alcune delle gustose combinazioni che possiamo creare.

Un pranzo leggero e pronti a ripartire

Questo tipo di dieta basato sulla frutta è un vero toccasana per l’intero organismo. Le vitamine e i minerali che assimileremmo durante il giorno miglioreranno il nostro sistema immunitario e ci renderà più energici e leggeri.
Rimane però fondamentale integrare la nostra dieta con carboidrati. A pranzo un piatto di pasta o di riso (80 grammi circa) contribuirà a saziarci e rilasceranno lentamente nel nostro corpo le calorie necessarie.
Come secondo potremmo optare su una ricetta rapida e gustosa: un’insalata di pollo e avocado.

Un piatto fresco che ci fornisce il giusto fabbisogno di proteine e grassi per affrontare il resto della giornata. Prendiamo un filetto di pollo e lo facciamo dorare in una padella con un filo di olio extravergine di oliva, lo tagliamo in piccoli bocconcini che faranno parte della nostra gustosa in insalata. Quest’ ultima sarà composta da lattuga ( o un altro tipo di insalata a vostro piacimento), pomodorini e carote tagliate alla julienne. Come ultima aggiunta alla nostra insalata tagliamo a cubetti mezzo avocado e mischiamo il tutto dentro un grilletto. Condiamo con un filo di olio extravergine d’ oliva ( spezie e sale se gradite).

Questo piatto leggero ci sazierà senza appesantirci e la consistenza morbida e burrosa dell’avocado renderà questa insalata una prelibatezza per il palato. Inoltre con i suoi altissimi livelli di grassi (21 grammi per frutto), l’ avocado completerà la nostra dieta con grassi mono-insaturi che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo e di conseguenza ci permetterà di migliorare le nostre funzioni cardiovascolari; inoltre agiscono sulla funzione di regolazione dell’insulina mantenendoci così in piena forma senza rischiare di prendere peso.

Una piccola macedonia prima di cena

La giornata è quasi trascorsa ma la nostra dieta ci mantiene ancora carichi di energie. Ora è importante ritagliarsi un piccolo spazio all’interno dei nostri impegni quotidiani per svolgere attività fisica; una corsetta di 20-30 minuti o un giro in bici di 1 ora sono fondamentali per tenersi in forma, sia per bruciare calorie che per stimolare efficacemente le nostre funzioni cardiovascolari.

Al termine di una giornata piena e dopo l’attività fisica è fondamentale idratarsi correttamente con tant’acqua o con una spremuta di arance, carica di vitamine e minerali. Cerchiamo di evitare bevande gasate o troppo zuccherine prediligendo invece gli zuccheri provenienti dalla frutta che verranno meglio assimilati dal nostro corpo.
Prima di cena prepariamoci una piccola macedonia con la frutta che abbiamo a disposizione e mangiamola venti minuti prima di cenare.

Questo ci permetterà innanzitutto di aumentare il senso di sazietà e inoltre le fibre della frutta introdotte prima della cena avranno il compito di assorbire più rapidamente i grassi ed i carboidrati che andremo a ingerire durante la cena.
Seguendo questo piccolo accorgimento potremo essere liberi di cenare come preferiamo.
Ovviamente dobbiamo essere consapevoli che di notte il nostro metabolismo rallenta e le calorie vengono bruciate lentamente rispetto al giorno, inoltre cenare 2-3 ore prima di coricarsi è fondamentale per avere il tempo di completare la digestione.

Ricordiamoci inoltre che per prepararci a una notte di riposo dobbiamo evitare i condimenti troppo grassi, evitiamo di mangiare cibi fritti e di cucinare con il burro, di mangiare formaggi freschi (ricchi di grassi che non smaltiremo facilmente durante la notte) e di abusare di bevande alcoliche ( un bicchiere di birra,ricca di potassio, può aiutare a reintegrare di minerali il nostro corpo dopo l’attività fisica pomeridiana).

Potremmo quindi mangiare un’insalata fresca di farro, condita con tonno, pomodorini, piselli e fagiolini e optare per un secondo leggero ma energetico come un filetto di platessa accompagnato da una piccola dose di verdure cotte.
Evitiamo dolci dopo cena perchè rallenteranno la nostra digestione. Piuttosto la fetta di torta che tanto pregustiamo conserviamola per la colazione mattutina dove possiamo concederci qualcosa di più visto che sarà il pasto che deve dare l’energia necessaria a sostenere un’altra giornata.

Purtroppo non possiamo mangiare solo meloni e ciliegie, fragole e banane ma possiamo sicuramente mangiarle più volte al giorno per mantenerci sempre carichi di vitamine e minerali. Rimane fondamentale integrare questa dieta con carboidrati e proteine senza le quali il nostro organismo non potrebbe produrre energia, bere sempre durante la giornata e dedicare almeno 20 minuti al giorno all’attività fisica. In questo modo arriveremo pronti alla prova costume ma soprattutto ci arriveremo sani ed energici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *