dieta osteoporosi

La dieta giusta per curare l’osteoporosi

Quali vitamine ingerire per curare l’osteoporosi

Per una buona dieta per l’osteoporosi servono semplicemente alcune vitamine essenziali per rafforzare le ossa.
La vitamina D il fosforo ed il calcio sono quelle più importanti da inserire in una dieta apposita per curare questa malattia,

L’osteoporosi e la dieta giusta

Per l’osteoporosi serve una dieta ferrea con specifiche vitamine che aiutano le ossa a rinforzarsi, Ci sono numerosi cibi che contengono la vitamina D contenente anche di calcio che è la base per rinforzare le ossa naturalmente.

Per contrastare al meglio possibile questa malattia si devono mangiare cibi contenenti di molto calcio e di fosforo che sarebbero le vitamine più importanti.

Ogni cibo contiene piccole dosi di vitamine, per fare in modo di ingerire maggiori dosi bisogna seguire una dieta specifica mangiando cibi contenenti maggiori quantità di calcio e fosforo per proseguire al meglio la dieta, le ossa hanno principalmente bisogno del fosforo che aiuta esse a essere più resistenti.

Bisogna eseguire molta attività fisica in modo che la massa muscolare protegga le ossa dagli impatti forti.

Bisogna nutrirsi di cibi contenenti vitamine essenziali che è possibile trovare nei seguenti cibi,
per il fosforo Ci sono alcuni cibi importanti da introdurre nella dieta cioè

Per il fosforo:

  • Il pollo,
  • Il pesce,
  • Il formaggi,
  • I cereali,
  • La frutta molto meglio se secca,
  • Il cacao in polvere anche se amaro

La lista sembra infinita, ma questi sono soltanto alcuni nomi elencati

Per il calcio i cibi ideali sono:

  • Le mandorle,
  • I broccoli,
  • I carciofi,
  • L’acqua,
  • La rucola cruda,
  • I Legumi
  • Ed infine stare al sole, stando al sole i raggi solari contenenti di vitamina D penetrano nella pelle.

Questi cibi elencati soprattutto i legumi possiedono dosi di fosforo, per l’esattezza questi cibi elencati sono solamente alcuni di una grande vastità e varietà.

Invece la vitamina D si trova quasi in tutti i cibi ma vi elenco quelli più importanti che sono:

  • Il pesce che mangiamo solitamente cioè salmone e i vari crostacei
  • Le uova di pesce ma anche le uova normali,
  • Il latte principalmente di mucca,
  • Il pollo,
  • Le ostriche che sono ricchissime di vitamina d,
  • I funghi

Questi alimenti hanno un’alta quantità di vitamina D ovviamente non sono solo questi gli alimenti elencati ma ce ne sono molti altri, però che contengono una quantità minore di questa vitamina.

La malattia detta (osteoporosi) consiste nella perdita di calcio e fosforo nelle ossa, questa malattia mangia e prosciuga letteralmente le ossa in modo da renderle davvero delicate e sensibili.

L’osteoporosi è una malattia che non dà nessun segno, ci si può accorgere di averla solo quando si riceve un trauma debole con una grave frattura.

I cibi che non si devono mangiare al di fuori della dieta:

lo zucchero, lo si può mangiare ma in bassissime quantità
Il sale fa diminuire di molto il calcio nelle ossa,
Le prugne,
I fichi,
I pomodori,
E vari ortaggi simili,

Ci sono cibi da evitare assolutamente per il bene delle ossa. Alcuni alimenti riescono a prosciugare il calcio e il fosforo dalle da esse e così da renderle pericolosamente sensibili agli urti forti e deboli.

Se la dieta elencata aiuta in modo naturale, ciò che può aiutare maggiormente sono le pasticche di fosforo che aiutano a rinforzare lo scheletro.

Il fosforo e il calcio sono le basi dello scheletro e bisogna sempre assicurarsi di assumerle regolarmente e giornalmente in modo che le ossa si rafforzino al meglio possibile, cercando anche di assumere la vitamina D che è importante quanto le altre due.

Per avere una buona dieta, bisogna andare dal dietologo e spiegare il problema nei minimi dettagli senza tralasciare nulla, il dietologo vi consiglierà una dieta a base di tutte le vitamine maggiormente importanti di cui ha bisogno

È molto importante non ignorare la dieta in primis per la propria salute.

Queste vitamine aiutano molto sia l’organismo che lo scheletro a rinforzarsi, eseguire molta attività fisica regolarmente aiuta ad aumentare la massa muscolare cosi che le ossa vengono avvolte dallo strato del muscolo cosi da proteggerle.

Ogni vitamina ha il compito di stratificare le ossa per renderle meno delicate.
Lo scheletro in sé è molto delicato anche senza la malattia (dell’osteoporosi) quindi bisogna averne maggiormente cura avendo questa malattia dannosa per le ossa.

Per andare più nello specifico L’osteoporosi e una malattia che danneggia gravemente le ossa rendendole incredibilmente fragili e danneggiabili.

Anche per un minimo trauma ci si può fratturare parti del corpo come il costato, l’avambraccio, i polsi, le dita e cosi via, ogni parte del corpo è a rischio.
Se lo scheletro è estremamente sensibile la soluzione più accurata sarebbe:

  • Fare molto esercizio fisico cosi che i muscoli proteggano le ossa sensibili ed indifese.
  • Tenere una massa muscolosa per attutire i traumi è sia un modo per evitare fratture indesiderate ed è anche un buon metodo per tenersi in allenamento e in forma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *