ridurre interno coscia

Come dimagrire l’interno coscia, dieta ed esercizi

Il grasso accumulato nella zona dell’interno coscia è un dramma che affligge le donne di qualsiasi età. Questo perché i muscoli dell’interno coscia, che specificamente si chiamano muscoli adduttori, vengono difficilmente stimolati e sollecitati nelle attività di vita quotidiana.
Diversi sono i fattori che portano ad accumulo di grasso e perdita di tono muscolare in questa zona così delicata: primi fra tutti il progredire dell’età e le gravidanze. Non sempre sport generici riescono ad alleviare il problema di un interno coscia troppo consistente: per dimagrire l’intera area è, di fatto, necessario eseguire degli esercizi mirati.

Esercizi per dimagrire l’interno coscia

Di seguito ti verranno mostrati dei comodi e pratici esercizi da svolgere a casa che ti permetteranno in poche settimane di ottenere risultati formidabili. Gli esercizi andrebbero svolti 3 volte alla settimana, a giorni alterni, in modo da non stressare e affaticare troppo il proprio corpo dandogli modo di entrare nella cosiddetta fase di recupero.

Esercizio 1: la rana

Partiamo con il più semplice degli esercizi, ma che a lungo andare mostra ottimi risultati per dimagrire l’interno coscia. Per svolgere correttamente questo esercizio avrai bisogno di un tappetino da distendere sul pavimento.
Una volta posizionato il tappetino, stenditi su di esso a pancia in giù e solleva le gambe tenendole divaricate e allineandole con le spalle. Avvicina i talloni e fai in modo che questi si tocchino. A questo punto, tieni i talloni premuti l’uno contro l’altro e mantieni la pressione per circa 20 secondi. Passati i 20 secondi rilassati per circa mezzo minuto e ripeti nuovamente l’esercizio per altre 3 volte.

Esercizio 2: gambe incrociate

Anche questo è un altro esercizio molto semplice, in cui avrai bisogno soltanto del tappetino. Distendi sul pavimento il tappetino e posizionati su di esso a 4 zampe, con la testa diritta e lo sguardo basso, facendo attenzione a non inarcare la schiena.

A questo punto solleva la gamba destra in modo da tenerla diritta ed all’allineata al resto del corpo. Tenendo tesa la gamba sollevata, spostala dietro la gamba sinistra, fin quando con la punta del piede non toccherai il tappetino. Torna alla posizione di partenza e ripeti l’esercizio 20 volte per la gamba destra e altre 20 sollevando, invece, la gamba sinistra.
Se ti spaventa la mancanza di equilibrio, non preoccuparti, basterà soltanto un po’ di pratica e riuscirai a non traballare in questa posizione un po insolita.

Esercizio 3: gambe aperte

dimagrire interno cosciaQuesto probabilmente è uno degli esercizi più faticosi da eseguire. Se inizialmente non riuscirai a tenere tutta la serie non preoccuparti. Ricorda che la cosa fondamentale è seguire le esigenze del tuo corpo, pertanto, non sforzarti più del dovuto: a mano a mano che ti allenerai, riuscirai ad ottenere risultati sempre migliori.
Come al solito anche in questo esercizio dovrai posizionare il tappetino per terra. Una volta posizionato, dovrai stenderti su di esso a pancia in su e alzare le gambe, tenendole ben tese e formando un angolo di 90° con il tuo corpo.

Cerca di aprire le gambe senza muovere la schiena e il bacino e tenendo le punte dei piedi stirate verso l’alto. Torna poi nella posizione di partenza.
Ripeti l’esercizio 20 volte per 2 serie. Ricorda di riposare almeno 30 secondi tra una serie e l’altra, per non affaticare troppo i muscoli.
Una variante di questo esercizio può essere svolta applicando dei pesi alle caviglie attraverso delle cavigliere.

Esercizio 4: squat

Questo esercizio, oltre ad agire sull’interno coscia, agisce anche sui glutei. Per eseguire correttamente l’esercizio mettiti in piedi con gambe leggermente divaricate ad altezza spalle e con i piedi diretti verso l’esterno. A questo punto, porta le braccia diritte davanti a te e comincia a fare dei piegamenti sulle ginocchia scendendo con il bacino. Ricorda che le ginocchia non dovranno sporgere oltre le punte dei tuoi piedi, altrimenti non starai eseguendo l’esercizio in maniera corretta. Inoltre, presta attenzione a non sollevare i talloni o inarcare la schiena. Risali lentamente in posizione iniziale e ripeti l’esercizio circa 20 volte per 3 serie, con un riposo di almeno 30 secondi tra una serie e l’altra.

Esercizio 5: alzata laterale

Per eseguire correttamente l’esercizio distendete sul pavimento il vostro tappetino. Una volta posizionato il tappetino stendetevi su di esso, restando girata su un fianco. A questo punto, solleva la gamba superiore portandola a livello dell’anca, con la punta del piede stirata rivolta verso l’alto. Torna alla posizione di partenza e .
Una volta completata la serie, girati dalla parte opposta, cambiando fianco e ripeti l’esercizio altre 15 volte per l’altra gamba.

Esercizio combinato con una buona dieta

Purtroppo eseguire esercizi e attività fisica senza combinarli ad una corretta dieta serve a ben poco. Seguire una dieta non vuol dire affatto mangiar poco e avere costantemente un senso di fame, ma significa mangiar sano e ingerire il giusto apporto calorico.
Purtroppo, non esiste una dieta mirata a zone: non possiamo decidere in quale zona del nostro corpo dimagrire, ma possiamo scegliere degli alimenti piuttosto che altri in modo da ridurre l’apporto di grassi e stimolare i processi biologici del nostro corpo che portano alla tonificazione muscolare.

Quindi dite sì a frutta, verdura, condimento a crudo scegliendo l’olio extra vergine di oliva e alle cotture a vapore o ai ferri. Assolutamente da evitare frittura, alcolici e zuccheri raffinati. Buona prassi potrebbe essere quella di eliminare il consumo di sale, il quale porta a ritenzione idrica, ovvero la tanto odiata e temuta cellulite.

Bevande che stimolano la tonificazione muscolare e eliminano la cellulite

Prima tra tutte, per un fisico bello, scolpito e salutare è una bevanda che comunemente si trova in tutte le case degli italiani, o che in alternativa può essere facilmente acquistata in tutti i supermercati. Si parla proprio del tè verde, grande alleato nei processi di detossificazione e con un ruolo fondamentale in tutti i processi diuretici. Bere due volte al giorni una tazza calda di te verde aiuta la rigenerazione del tessuto connettivo ed il controllo degli zuccheri nel sangue.

Altra bevanda ad effetto drenante, che vi aiuterà a ridurre il liquido in eccesso, è l’infuso di finocchio. Prepararlo è davvero molto semplice: basterà procurarsi un finocchio, pulirlo correttamente e porlo in un pentolino con dell’acqua. Portare il tutto ad ebollizione e far continuare a cucinare per circa altri 10 minuti. Prima di berlo aspettate che si raffreddi un po’.

Altri consigli utili per dimagrire l’interno coscia

Associati ad un buon esercizio fisico mirato e ad una corretta alimentazione, possono esser veramente efficaci diversi prodotti di bellezza estetica per ridurre il grasso in eccesso nella zona dell’interno coscia. Un classico esempio sono proprio le creme o i gel rassodanti e dimagranti specifici per l’interno coscia. Possono esser acquistati in qualsiasi supermercato o farmacia, senza bisogno di ricette.

Una volta acquistati, dovrai applicarli sulla zona in questione e massaggiarli fino a completo riassorbimento. Altro piccolo trucco, potrebbe essere quello di eseguire uno scrub del corpo, ed in particolare nella zona dell’interno coscia, almeno una volta a settimana, in modo da eliminare le cellule morte e contemporaneamente rassodare e rendere più liscia la pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *