dimagrire con lo zenzero

Come fare per dimagrire con lo zenzero

Cos’è lo zenzero

Se pensiamo allo zenzero, sicuramente tra le prime immagini che ci verranno in mente ci saranno i caratteristici biscotti natalizi, che si trovano nelle bancarelle, nei quali si riconosce subito la presenza di questa spezia per l’inconfondibile profumo; oppure potremmo pensare alla cucina asiatica, in particolar modo quella giapponese, dove viene usato per “pulire la bocca” a fine pasto, grazie al suo sapore leggermente piccante che ricorda il limone.

Lo zenzero, conosciuto anche come Ginger, è una pianta erbacea perenne, originaria dell’India; infatti, lo zenzero si sviluppa nei luoghi tropicali, ma è facile reperirlo e farlo crescere anche in Italia.

La parte della pianta che si utilizza di più per le sue benefiche proprietà è la radice: risulta facile da grattugiare o tagliare a fette; in commercio la troviamo sottoforma di polvere o capsule/compresse e può essere consumata fresca o sminuzzata.

Le proprietà dello zenzero

Lo zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi e diversi sali minerali.

Per questa sua composizione, è una spezia ricca di proprietà, che viene impiegata non solo in campo alimentare, ma anche come rimedio e beneficio per diverse situazioni, grazie alle sue molteplici proprietà curative.

Viene utilizzato come rimedio per la nausea in gravidanza o mal di mare/auto o come potente digestivo; ha proprietà antitumorali nei casi di carcinomi nel colon-retto; inoltre, grazie alle sue proprietà gastro- protettive, è ottimo contro la gastrite e l’ulcera intestinale, combatte la diarrea e aiuta l’eliminazione di gas intestinali.

È usato, fin dall’antichità, per aiutare il sistema immunitario, combattendo sintomi influenzali comuni (raffreddore, febbre, tosse, catarro…); viene anche impiegato come antinfiammatorio e analgesico, per alleviare mal di testa e dolori articolari e muscolari, o per i dolori dovuti al ciclo mestruale.

Inoltre, è un ottimo alleato per il cuore poiché riduce la formazione di coaguli nelle arterie e abbassa i livelli di colesterolo nel sangue.

Gli antichi avevano già scoperto molte delle sue proprietà, usavano masticarlo per purificarsi l’alito prima di compiere i loro riti religiosi, poiché è anche un antibatterico; oggi viene usato per ottenere l’alito fresco.

Perché lo zenzero aiuta a dimagrire

Lo zenzero è costituito principalmente da gingerolo, un composto chimico che ha proprietà termogeniche, ovvero è in grado di innalzare la temperatura corporea dell’individuo che lo assume e accelerare all’istante il metabolismo.

In questo modo, ne consegue un processo di dimagrimento dovuto allo scioglimento dei grassi addominali.

In sintesi, lo zenzero aiuta a dimagrire poiché accelera il metabolismo, brucia meglio i grassi, favorisce la digestione di proteine e carboidrati, aiuta a sgonfiare la pancia e placa il senso di fame.

Infine, una migliore digestione porterà anche ad un corretto assorbimento dei nutrienti, mentre l’eliminazione dei gas intestinali dà come risultato una pancia più piatta.

Come assumere lo zenzero

Per favorire la digestione, si può assumere questa spezia ogni giorno (si consigliano 10-30 grammi di zenzero fresco al dì); si può assumere sottoforma di decotto o infuso, singolarmente o insieme ad altri alimenti e spezie.

Ci sono diversi modi per utilizzare lo zenzero, dalle tisane alle ricette più complesse.

Innanzitutto, si può assumere questo alimento anche masticandone semplicemente qualche pezzetto (15-20 grammi) durante la giornata; in questo modo, ci garantirà anche un alito fresco.

Un metodo sicuramente molto apprezzato è quello di preparare una deliziosa tisana a base di zenzero: portare a ebollizione mezzo litro d’acqua, aggiungere 5 fettine sottili di radice e un pezzo di stecca di cannella, lasciare in infusione per 10 minuti e, infine, filtrare.

La tisana, oltre ad essere una bevanda molto amata in quanto depura l’organismo, è facile da preparare e si può conservare durante la giornata; consiglio di aggiungere anche un po’ di miele per rendere ancora più buono l’infuso.

In alternativa, potete preparare anche un decotto, da bere al mattino o nel tardo pomeriggio, preferibilmente a digiuno: fate bollire per un paio di minuti qualche fettina sottile di radice di zenzero in 200 ml di acqua, spegnete il fuoco e lasciate in infusione per una decina di minuti; infine, filtrate e godetevi la bevanda.

Lo zenzero può essere usato anche insieme ad un altro alimento che ha proprietà dimagranti simili: il limone. Preparare un buon thè a base di questi due ingredienti è un rimedio veloce ed efficace per provarli insieme: scaldate una tazza d’acqua, aggiungete una rondella di zenzero, lasciate riposare 5 minuti e aggiungete il succo di limone.

Altro metodo per utilizzare lo zenzero e il limone è quello di usarli come condimento, per esempio, per le insalate, grattugiando lo zenzero e mescolandolo col succo di limone: ecco pronto un condimento facile, sano e dimagrante.

Infine, utilizzando correttamente questa spezia, si riuscirà ad evitare anche di farsi tentare dagli spuntini extra.

Controindicazioni ed effetti collaterali

In generale, come per tutti gli alimenti, non bisogna abusare dello zenzero: l’uso eccessivo infatti può portare a gastrite, ulcere e gonfiori intestinali.

Bisogna sempre fare attenzioni alle dosi consigliate e non superare, in genere, i 30 g di zenzero al giorno. Inoltre, in caso di allergie allo zenzero o anche solo a uno dei suoi componenti, è ovvio che bisogna evitare del tutto l’alimento, per evitare spiacevoli effetti come rossori ed eruzioni cutanee.

Lo zenzero interagisce anche con alcuni tipi di farmaci: fate attenzione e evitate di assumerlo se state prendendo farmaci antinfiammatori e ipotensivi oppure antiaggreganti e anticoagulanti, proprio per le caratteristiche che abbiamo appena visto.

Infine, è buona norma consultare il medico prima di assumere lo zenzero in gravidanza.

È possibile dimagrire assumendo zenzero?

Perdere peso grazie allo zenzero è possibile, certo, ma bisogna ricordare che da solo non basta per ottenere risultati evidenti. Lo zenzero, come tutti gli alimenti brucia-grassi assunti singolarmente, non fa miracoli.

Infatti, la perdita di peso è favorita da uno stile di vita equilibrato, ovvero seguire una dieta bilanciata, bere più di due litri d’acqua al giorno e fare attività fisica; è fortemente consigliato praticare uno o più sport, altrimenti camminare almeno mezz’ora al giorno, per evitare uno stile di vita troppo sedentario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *