pilates dimagrire

Il pilates fa dimagrire? Perché?

Il pilates fa dimagrire? Perché?

Il pilates, considerato come una ginnastica rilassata ma soprattutto lenta, è in grado, attraverso movimenti graduali ma costanti, di dare benefici a tutto il sistema muscolare, creando diversi vantaggi all’estetica del corpo. Viene considerato come un metodo efficace di ringiovanimento per i muscoli, al quale riescono a dare maggiore elasticità, tonicità di tutta la struttura ma anche una certa forza che prima non si possedeva, perché i muscoli venivano meno sollecitati. Il pilates serve a concentrare la mente sul corpo, affidandosi alla corretta coordinazione e controllo del movimento, nonché alla respirazione. Si tratta di una disciplina che mette in armonia corpo e mente mentre la si pratica. Ciò che spesso si chiede, è se il pilates fa dimagrire e quali sono nello specifico, tutti i suoi vantaggi. In questo articolo andremo a spiegarne gli aspetti e i benefici che ne derivano.

Origini storiche del pilates

Il pilates non è una disciplina di moderna invenzione, benché se ne parli da pochi anni a questa parte, diventando una vera e propria moda per restare in forma. Si tratta invece, di un metodo di ginnastica ideato negli anni della Prima Guerra Mondiale, a cura di Joseph Hubertus Pilatu. Si tratta di un artista circense e ginnasta che ha elaborato questo metodo in grado di rendere il corpo e i muscoli più tonici. Più tardi il signor Pilatu cambia il suo nome in Pilates, dando il suo nome anche alla disciplina inventata.

Pilates in seguito ha studiato dei macchinari adatti a svolgere in modo corretto la disciplina, anche se questa è possibile praticarla anche a corpo libero, secondo le tecniche di Pilates Matwork.

Il metodo Matwork infatti, viene studiato da Joseph Hubertus Pilates, proprio per i suoi allievi. In questo modo era possibile farli esercitare anche fuori dall’orario di lezione, avendo così accesso a diversi benefici per la propria salute.

Metodi di pilates esistenti. Sono efficaci?

dimagrire con il pilatesIl pilates non è un unico metodo di ginnastica. Nella sua definizione ne sono compresi diversi, adattabili in base alla proprie esigenze fisiche. Come è possibile constatare, il pilates a corpo libero è quello più praticato. Per cui stiamo parlando del metodo Matwork. Questo prevede, per lo svolgimento degli esercizi solo un po’ di tempo, spazio e un tappetino.

Il metodo Matwork permette di avere tra i suoi risultati, un certo benessere psicofisico.

Per questo, viene considerato come un metodo di ginnastica del tutto completo, dai risultati certi se praticati costantemente. È chiaro però, che ogni esercizio deve essere eseguito attentamente e nella maniera più precisa possibile, poiché il rischio di infortuni è elevato.

Va evitato infatti, di eseguire qualsiasi tipo di esercizio pilates quando vi sono ernie, discopatie o altre patologie che toccano la schiena.

Il pilates è benefico per il corpo?

Come è stato già anticipato, il pilates è considerato come un vero toccasana per il proprio corpo, poiché i benefici da questo prodotti, sono tantissimi, sia a livello fisico che anche psicologico. In primo luogo, è in grado di potenziare i muscoli senza far aumentare eccessivamente la massa muscolare, creando una certa tonicità. In questo modo si potrà vedere, dopo poco tempo, addominali piatti e gambe snelle.

Il pilates porta benefici anche a livello respiratorio e non solo, poiché anche l’equilibrio ne risente positivamente. È possibile, grazie agli esercizi, riscoprire il proprio baricentro. Grazie a una corretta respirazione durante gli esercizi, è possibile anche avere maggiore coordinazione tra corpo e mente.

Un altro vantaggio non indifferente del pilates, riguarda la correzione della cattive abitudini a livello di postura. Grazie agli esercizi, il corpo può acquistare maggiore elasticità, nonché abilità sui muscoli e sul corpo.

A livello mentale, questo sport aiuta a diminuire stanchezza e tensione che lo stress genera sul corpo. In questo modo è possibile sentirsi più forti e in grado di gestire carichi maggiori di stress, poiché l’equilibrio interiore è diventato ben saldo.

Il pilates è lo sport giusto per dimagrire?

Una delle domande più importanti e frequenti invece, riguarda proprio un aspetto esteriore molto importante, sia per i maschi che femmine: la linea. Ciò che ci si chiede è se il pilates fa dimagrire. Per dare una risposta a questa domanda è necessario fare una piccola premessa. Ogni sport provoca dimagrimento solo se viene associato ad una dieta salutare, priva di grassi. È bene quindi, associare una dieta salutare con alimenti che accelerano il metabolismo, in questo modo i risultati potranno verificarsi in meno tempo.

Il pilates fa certamente dimagrire, poiché, come è stato già anticipato, la tonicità muscolare della zona addominale è uno degli aspetti più importanti della disciplina. Per cui, modellando i muscoli e sollecitando anche quelli più profondi, è necessario spendere molta energia, calorie. Solo in questo modo i grassi depositati andranno a bruciare, creando un dimagrimento. Grazie alla stimolazione di tutto l’apparato muscolare, anche delle parti più profonde, il dispendio di energia è maggiore e questo brucia calorie e grassi che generano strati adiposi.

Anche se si tratta di ginnastica dolce, siamo in presenza di un’attività aerobica. Per questo è impossibile non bruciare grassi e rimettersi in forma in modo del tutto salutare. Ovviamente è meno invasivo rispetto ad altre discipline sportive, ma questo potrà dare risultati assicurati, solo se l’attività viene effettuata per tempi prolungati.

Praticare il pilates significa avere buoni risultati anche sulle gambe rovinate dalla cellulite. Questa grande nemica delle donne è causata da un funzionamento sbagliato del microcircolo. In questo modo i liquidi stagnano e si crea la cellulite. Questa è possibile combatterla con dei particolari esercizi mirati proprio sulle fasce muscolari interessate. In questo modo è possibile ristabilire una corretta circolazione del sangue. A questo è necessario associare anche dei massaggi anti cellulite, per ottenere un risultato perfetto.

Per quanto riguarda la schiena e la cervicale, questo sport è un vero toccasana. Grazie agli esercizi mirati proprio all’allungamento dei muscoli della zona dorsale e del collo, è possibile diminuire la tensione che provoca anche la cervicale, spesso causata dallo stress. Oltre questi aspetti, è possibile, con il pilates, migliorare la postura che previene questi fastidiosi problemi.

I risultati del pilates

I risultati di questa attività fisica sono visibili sin da subito. Dopo dieci lezioni i primi benefici e dopo trenta un corpo completamente nuovo, tonico ed elastico. È bene associare a questi aspetti, la frequenza e la costanza. Sarebbe corretto riuscire a praticare questi esercizi anche in casa, almeno per una mezz’ora al giorno, però, se l’esercizio non viene condotto almeno tre volte a settimana, tutti gli sforzi fatti saranno vani. Per consentire un allungamento dei muscoli perfetto e recuperare una corretta tonificazione, è necessario praticare frequentemente il pilates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *