dimagrire dopo gravidanza

Tutti i consigli per dimagrire dopo una gravidanza

Per una donna, vivere una gravidanza è certamente un momento della vita molto speciale e vivido di emozioni: la sensazione di sentire una vita crescere nel proprio grembo, l’emozione dei primi calci e l’amore incondizionato quando ci si trova di fronte a una creatura nuova.

Nonostante tutti questi bellissimi e indimenticabili momenti, è pur vero che la gravidanza è un’esperienza non sempre semplice da vivere, che rischia di portare non pochi problemi per la futura mamma.

Certamente, ogni donna è diversa dalle altre e vivrà l’esperienza in maniera completamente differente, quindi gli effetti della gravidanza sull’organismo non sono universali; tuttavia, una situazione piuttosto usuale a cui sono soggette molte donne in seguito alla gravidanza è l’aumento di peso, che è giustificato durante i nove mesi dalla presenza del bambino nel proprio grembo, ma che in seguito al parto diventa antiestetico e difficile da contrastare.

È dunque necessario, per tutte le donne che vogliono tornare in forma subito dopo il lieto evento, conoscere qualche piccolo trucco che può aiutare a ripristinare il proprio peso forma in men che non si dica.

Mangiare regolarmente anche durante la gravidanza

Le conoscenze scientifiche sono in continuo aggiornamento. Uno dei concetti dichiarati dagli studiosi di recente è il fatto che durante la gravidanza non bisogna mangiare in modo sproporzionato solo perché si devono nutrire due organismi e non più uno.

Sono dunque passati i tempi durante i quali ogni eccesso relativo alla dieta delle donne in gravidanza era giustificato; semmai, oggi è totalmente il contrario: i medici sono molto attenti all’alimentazione delle donne incinte, anche perché oggi si conoscono non poche correlazioni tra dieta sbilanciata della madre e cattiva crescita o predisposizione ad alcune problematiche (come l’obesità) per il bambino.

Grazie alle ricerche effettuati in questi anni, infatti, è stato possibile elaborare un testo denominato LARN (la cui sigla sta per Livelli di Assunzione di Riferimento per i Nutrienti) che indica la quantità di ogni costituente alimentare, nonché di ogni vitamina o minerale, di cui è consigliata l’assunzione, facendo riferimento anche a fasce di popolazione particolari come le donne in stato interessante.

Proprio per questo motivo, è bene sapere che è possibile non mettere su troppo peso durante la gravidanza semplicemente seguendo una dieta bilanciata e adatta alle donne incinte.

Fare sport per sentirsi in forma
Molto spesso la gravidanza rappresenta un momento di totale riposo. In alcuni casi particolari, dove la salute del bambino e della madre è a rischio, il medico consiglia un riposo assoluto, evitando di compiere alcun tipo di sforzo.

In questi particolari casi, ovviamente, l’attività fisica è assolutamente da evitare, ma tutte le altre donne in uno stato di salute normale non possono e non devono rinunciare a fare sport.

Vi sono alcune attività consigliate anche durante la gravidanza, mentre molte altre sono prettamente indicate per il post-parto: esse prevedono dei piani con un aumento graduale di difficoltà (non si può infatti pensare di ricominciare immediatamente con gli esercizi o le attività più impegnative) e non solo favoriscono la perdita di eventuale peso in eccesso, ma aiutano anche la neo-mamma a rilassarsi e ad affrontare la maternità con maggiore calma.

Allattare
Sul naturale e magico gesto che è l’allattamento corrono voci di corridoio e leggende metropolitane non sempre scientificamente fondate. Ciò che è vero e dimostrato è che, senza scendere troppo nei dettagli, una madre che allatta ha bisogno di una quantità di kilocalorie aggiuntive rispetto alla dieta che oscilla tra 300 e 500.

Ciò trova spiegazione nel fatto che l’organismo ha bisogno non solo di costituenti alimentari ma anche di energia per avviare tutti quei processi metabolici che permettono alle ghiandole mammarie di produrre il latte.

Se dopo aver dato alla luce il proprio bebè si è riscontrato un aumento indesiderato e inatteso di peso (ci si riferisce ovviamente a un aumento di peso non fisiologico e ritenuto eccessivo), evitare di introdurre le 300/500 kilocalorie aggiuntive, senza alterare l’introito di tutti i componenti essenziali che devono essere veicolati col latte, può risultare una valida soluzione per favorire il dimagrimento: in questo modo, infatti, l’organismo utilizzerà le riserve di grasso per produrre l’alimento del neonato, portando un vantaggio sia per la madre che per il figlio.

Dormire a sufficienza
La maternità, soprattutto all’inizio, può essere molto faticosa e stressante. È giusto però che la madre chieda l’aiuto del papà, dei nonni ed eventualmente di una baby sitter, e che si riposi un po’ quando è sotto stress.

In particolare, per evitare di aumentare di peso nel periodo che segue il parto è consigliabile dormire almeno 7 ore per notte (anche se quest’indicazione è generale e va seguita anche durante la gravidanza), in modo da rilassare l’organismo e non dare agio allo stress di accumularsi, in quanto esso è tra le maggiori cause dell’aumento di peso poiché correlato non solo a un rallentamento del metabolismo, ma anche a un più frequente ricorso a spuntini calorici.

Drenare e tonificare il corpo
Soprattutto nei primi giorni che seguono il parto si possono facilmente riscontrare dei kilogrammi in eccesso rispetto al proprio peso-forma.

In realtà, non di rado, questo peso non è composto da grasso, quindi non è necessario ricorrere a una dieta ipocalorica per dimagrire, in quanto può semplicemente trattarsi di liquidi in eccesso accumulati nell’organismo.

In questi casi, dunque, è decisamente consigliabile ricorrere a dei rimedi sicuri per la madre e per il bambino che possano favorire l’eliminazione dei liquidi.

Il tè verde, che è un valido alleato della pancia piatta, va assunto con moderazione durante l’allattamento, ma già delle tisane o degli infusi di erbe non irritanti e ipoallergeniche possono rappresentare una valida alternativa, assicurando un effetto concreto e in tempi piuttosto rapidi.

Scopri qui come dimagrire con rimedi naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *